Ricetta Agnello in fricassea

Preparazione Agnello in fricassea In una casseruola media imbiondire due spicchi di agli su cui si dovrà praticare una piccola incisione. Aggiungere l'agnello precedentemente tagliato in otto pezzi (due per porzione). Lasciare rosolare nell'olio caldo tenedo la casseruola coperta per metà fino a metà cottura della carne (circa dieci minuti), poi aggiungere il vino bianco, il sale e lasciare evaporare parte del vino a fiamma media. Se necessario continuare la cottura tenendo coperto di nuovo a metà la casseruola.
Nel frattempo sbattere le uova, rossi e bianchi insieme con una forchetta per non più di un minuto, aggiustando di sale, pepe ed una spolverata di pecorino. Quando l'agnello sarà cotto, aggiungere le uova sbattute e a fiamma molto bassa lasciare rapprendere mescolando insieme alla carne ed al fondo di cottura (in genere bastano da uno a due minuti). Spolverare con il pecorino restante e servire ben caldo. Aggiungere.
se si desidera, pepe macinato fresco. Note: Avere cura di non fare mai asciugare il fondo di cottura, eventualmente rifondendo con olio e se necessario brodo caldo (dado non consigliato). Accompagnare con vino fermo, bianco secco o rosato.

NOTE:
agnello, secondi, secondo, carne, pasqua, regionale, italiano
2

Ettore Sannino


Ingredienti
un cosciottto d'agnello di circa 1 kg.;

olio q.b. per una casseruola media;

due spicchi di aglio;

50 dl di vino bianco;

quattro uova;

450 gr. di formaggio pecorino grattuggiato;

pepe;

sale